L’UGL Scuola è il sindacato che pone al centro della propria azione tutte le componenti del mondo della scuola, pubblica e privata, di ogni ordine, grado e formazione professionale. Dirigenti, docenti, personale amministrativo, tecnico e ausiliare degli istituti e scuole d’istruzione primaria e secondaria, delle istituzioni educative e degli istituti e scuole speciali statali e private, nonché tutte le figure del mondo della scuola rappresentano, per la nostra Federazione, un patrimonio da tutelare e sviluppare organicamente affinché la scuola sia sempre più aderente alla propria originale funzione di formazione delle nuove generazioni e costruzione del futuro del Paese.

L’UGL Scuola è presente in ogni regione con i propri dirigenti sindacali di Federazione, presso le Unioni territoriali del Lavoro, UTL.

L’adesione è volontaria e comporta l’accettazione dei principi statutari.

La Sede Nazionale della Federazione UGL Scuola è a Roma in via Farini 16, Segretario Nazionale è Ornella Cuzzupi.

L’UGL Scuola fa parte della più ampia Confederazione UGLUnione Generale del Lavoro – organizzazione sindacale che riconosce primaria la centralità della persona che lavora e che associa lavoratori e pensionati, senza distinzioni di sesso e di razza, tutelandone i diritti nel mondo del lavoro.

L’UGL si propone:

  • il superamento definitivo della concezione politica di classe sociale e delle sue conseguenze ideologiche;
  • la corresponsabilizzazione dei lavoratori nelle scelte dell’impresa;
  • l’opzione verso una politica del lavoro non sessista;
  • l’impegno all’applicazione dei diritti economici e sociali dei lavoratori extracomunitari;
  • la riaffermazione concreta ed operativa dell’unità del mondo del lavoro.

(Sito Confederazione: www.ugl.it)

IL SEGRETARIO NAZIONALE

Ornella Cuzzupi

Conosciamo Ornella Cuzzupi, Segretario Nazionale della Federazione UGL Scuola, incontrandola nella propria sede di Roma. Il clima è disteso seppure all’interno dell’ufficio l’attività è febbrile e coinvolgente.

Ornella Cuzzupi è diventata Segretario Nazionale nei primi di gennaio del  2020, su espressa richiesta nominale del Direttivo della Federazione, ma la sua militanza sindacale parte da lontano…

Ebbene sì – ci risponde con un sorriso rassicurante ma deciso – svolgo sindacato attivo con ruoli dirigenziali da un ventennio, partendo da cariche Federali e Confederali in Calabria.”

Ma questo è stato solo l’inizio

Sì, attualmente sono Segretario Nazionale UGL Scuola, Consigliere Nazionale e Componente Comitato Centrale Confederale UGL, nonché Segretario dell’Unione Generale del Lavoro della Calabria, con ruoli all’interno dei più importanti organismi regionali: Comitato regionale Inps, Commissione Tripartita, Comitato di Sorveglianza del POR della Calabria

Insomma una profonda conoscenza del mondo del lavoro

Quando si cresce sviluppando le proprie esperienze sul territorio, a stretto contatto con i lavoratori, donne e uomini che lottano ogni giorno per tirare avanti e chiedono lavoro, occupazione, tutele del diritto nelle nostre sedi sindacali, allora si comprendono cose altrimenti difficili a capire. La realtà è fatta di molte variabili, ma al centro deve, sempre e comunque, esserci il rispetto per le persone e riguardo verso la loro dignità personale e professionale. Sono questi canoni dai quali non si può sfuggire se si vuol dare la giusta misura all’azione sindacale.”

Molti ruoli con specifiche diverse

Lo intendo come un valore aggiunto. Confrontarsi con più esperienze aiuta anche a inquadrare meglio i problemi e a dare concretezza alla propria azione e a quella dell’Organizzazione che si guida e si rappresenta in ogni Tavolo del Lavoro

La scuola…

La Scuola deve recuperare il suo alto valore sociale e deve concretizzare la possibilità di compiere la propria, naturale, missione di “formazione e costruzione” del cittadino del domani. Per rendere realizzabile quest’obiettivo è necessario che tutte le figure professionali del “mondo scuola” abbiano la possibilità di lavorare al meglio con strumenti e mezzi adeguati e con il giusto riconoscimento del proprio impegno. La nostra Organizzazione è costantemente impegnata verso questo fine. Sappiamo di dover affrontare molti ostacoli, ma la cosa non ci spaventa né ci rallenta. Vede, avere coscienza che si è nel giusto e si lotta per donne e uomini che fanno del loro lavoro una missione da una forza incredibile e questa forza la mettiamo a disposizione dei nostri iscritti, delle giovani generazioni e del mondo della scuola in generale.”